copertina_viti_pastificazione

CONTENUTI DEL CORSO

Materiali termoplastici

  • I materiali termoplastici amorfi e le loro proprietà
  • I materiali termoplastici semi-cristallini e le loro proprietà;
  • Le temperature caratteristiche dei termoplastici nello stampaggio ad iniezione;
  • I  dati fondamentali di stampaggio del materiale da richiedere al fornitore;
  • I ritiri del pezzo e le condizioni di stampaggio della loro determinazione;
  • Il dato più importante del materiale: la temperatura di stampaggio;

 

Pressa

  • Il dato più importante della pressa: il Diametro vite;
  • La scelta della pressa ottimale per uno stampo: criteri qualitativi ed economici;
  • Diametro vite: sua influenza sulla qualità e sul tempo di ciclo;
  • Calcolo della pressione specifica di un diametro vite;
  • Formule per la scelta del Diametro della pressa ottimale (per amorfi e cristallini);
  • Lunghezza della vite: sua influenza sulla qualità del fuso e del pezzo;
  • Velocità massima periferica vite: sua importanza in relazione al materiale;
  • Esempi pratici di ottimizzazione della velocità rotazione vite;
  • Gli altri dati rilevanti della pressa.

 

Chiusura

  • Calcolo della forza di chiusura  applicata allo stampo;
  • Ricerca pratica della forza ottimale di chiusura dello stampo;
  • La forza di chiusura e la sua influenza su qualità e profitto;

 

Plastificazione

  • I parametri di plastificazione: definizioni, criteri d’ottimizzazione e sequenza d’impostazione;
  • Ottimizzazione della temperatura di stampaggio;
  • Profilo delle temperature sul cilindro: sua relazione con la carica materiale;
  • Velocità rotazione vite: sua relazione con la temperatura di stampaggio;
  • Ottimizzazione della velocità rotazione vite;
  • Calcolo del tempo di permanenza;
  • Formula per il calcolo della carica rispetto alla dose massima;
  • Cuscino: sua funzione e criterio di ottimizzazione;
  • Contropressione: definizione, scopo e criterio di ottimizzazione pratica;
  • Risucchio: definizioni e criterio d’ottimizzazione pratica;

 

Iniezione

  • I parametri d’iniezione: definizioni, criteri d’ottimizzazione e sequenza d’impostazione;
  • La commutazione: il suo significato idraulico;
  • Quota di commutazione: sua fondamentale importanza per lo stampaggio: anticipata e ritardata e la sua ottimizzazione pratica;
  • Velocità d’iniezione e profilo d’iniezione: formula e ottimizzazione tramite i grafici;
  • Fase di mantenimento: il suo scopo fondamentale;
  • Mantenimento per cristallini;
  • Mantenimento per amorfi;

 

Tempo di raffreddamento

  • Il tempo di raffreddamento e i problemi nascosti dello stampaggio;
  • Formula per il calcolo del tempo di raffreddamento: il punto di riferimento;
  • Il tempo di raffreddamento degli amorfi: le chiavi per la sua riduzione;
  • Il tempo di raffreddamento dei cristallini: casi in cui lo si deve considerare;
  • Il tempo di raffreddamento e la “conformatura” del pezzo;

 

Problematiche di stampaggio e difetti sul pezzo

  • I punti di ristagno: le cause e i sintomi;
  • Usura della vite: le cause e la formula per determinarne l’entità;
  • Valutazione usure cilindro/ vite;
  • Usura del puntale le cause e la verifica per determinarne l’entità;
  • Calcolo dell’entità dell’usura del puntale;
  • Il calcolo della pressione specifica;
  • I difetti sul pezzo e le azioni correttive: difetti funzionali e difetti estetici;
  • Criterio d’uso della sezione sui difetti e azioni correttive.

 

Gruppo di plastificazione

  • Panoramica del gruppo di plastificazione e degli elementi che lo compongono;
  • I principali profili vite;
  • Corretto abbinamento dei profili vite ai vari compound;
  • L’acciaio: l’elemento di partenza per i migliori risultati;
  • Nuove leghe metalliche per nuove applicazioni;
  • I cilindri bimetallici;
  • Rivestimenti anti-usura e anti-corrosione;
  • L’importanza della manutenzione programmate.